INDIA - Nuova Delhi

Il fascino dell'Oriente: Tour in India con stop over ad Abu Dhabi

  • trasferimenti privati con autista e guida
  • Individuale
  • Volo + Tour + Soggiorno , Hotel
  • 11 giorni / 9 notti
  • Come da Programma

È difficile credere che la moderna, elegante e lussuosa Abu Dhabi, in continua crescita, quarant'anni fa fosse solo un cupo villaggio di pescatori e di produzione di perle. Per chi visiterà Abu Dhabi per la prima volta rimarrà molto difficile credere che questa splendida e lussuosa città fatta di grattacieli, ampie e soleggiate strade e di alberghi da mille e una notte, 50 anni fa era solo deserto. Le spiagge bianchissime di Saddiyat Island con il mare dalle bellissime sfumature che vanno dal turchese al blu intenso e nelle cui acque nuotano delfini e tartarughe, ideali per un tuffo nel Golfo Persico magari dopo aver visitato l'impareggiabile Louvre Museum. E se viene nostalgia della nostra Italia possiamo andare a Yas Island dove troviamo  il Ferrari World, parco tematico della scuderia di Maranello con le più svariate attrazioni tutte marchiate dal Cavallino Rampante.

L'india con il tour del  Triangolo d'oro Il più famoso degli itinerari nell’India del Nord. Un’esperienza memorabile che in breve tempo permette al viaggiatore che visita per la prima volta l’India di apprezzare i luoghi più famosi e più suggestivi. Un passaggio da Delhi, la capitale del paese, alla regione del Rajasthan e Jaipur terra dei Maharaja, la sua città più famosa, fino all’incomparabile Agra con il meraviglioso Taj Mahal.

Dettagli

Programma di viaggio

1° giorno - Italia/Abu Dhabi

Partenza con volo di linea per Abu Dhabi. All'arrivo trasferimento in albergo e pernottamento.


2° giorno - Abu Dhabi
Prima colazione in albergo. Giornata a disposizione per la visita della città. Vi consigliamo di visitare Al Hosn il sito culturale più antico della città con il forte interno risalente al 1795, nonchè la casa degli artigiani dove poter ammirare la creazione di manufatti tradizionali realizzati dalle sapienti mani di esperti artigiani locali che tramandano la cultura del fiero popolo arabo.
Fare una passeggiata sulla Corniche lo splendido lungomare lungo cui svettano le mirabili opere architettoniche contemporanee ed infine la visita alla Grande Moschea, gioiello dell'architettura araba che ammalia il visitatore. Vi è custodita una chicca da non perdere: il tappeto intrecciato a mano più grande al mondo.
Pernottamento in hotel.


3° giorno - Abu Dhabi
Prima colazione in albergo. Giornata a disposizione per approfondire la conoscenza della città. Oggi vi consigliamo di anadare a visitare il Louvre Abu Dhabi. L'architettura straordinaria di questa città museo, ripropone lo stile di una medina, sormontato da una cupola fatta di luci. Le numerose mostre visitabili all'interno sono a vostra disposizione per appagare i gusti di ciascuno. Nel pomeriggio potrete fare un suggestivo safari nel deserto con cena barbeque mentre ammirerete il tramonto. Pernottamento in hotel.

4° giorno - Abu Dhabi/Delhi
Prima colazione in albergo. Check out dell'albergo in mattinata. Trasferimento in aeroporto e partenza per l'India. Arrivo  a Delhi, incontro con i nostri rappresentanti locali, trasferimento e sistemazione in albergo. 
Giornata dedicata alla visita della città di Delhi e dei punti di principale interesse: l’India Gate, monumento commemorativo ai caduti della seconda guerra Mondiale; il Rashtrapati Bhavan, sede del presidente della repubblica, circondato da sontuosi giardini nello stile mongolo; il Qutab Minar, un monumentale minareto, la cui funzione era di celebrare come Torre della Vittoria il trionfo militare sugli infedeli. La moschea Jama Masjid la più grande moschea in India. La moschea è situata su un promontorio roccioso ed è costruita in pietra arenaria e marmo bianco. A seguire visita del colorato mercato di Chandni Chowk dove odori e profumi si mescolano a migliaia di persone che lo affollano quotidianamente. Il tour prosegue con la visita del Raj Gath il luogo della cremazione di Gandhi avvenuta il 31 marzo. Le sue ceneri furono poi disperse nel punto di confluenza dello Yamuna con il Gange, secondo il rito hinduista.


5º giorno - Delhi/Samode/Jaipur
In mattinata partenza per Jaipur, l’affascinante città rosa racchiusa dalle antiche mura. Lungo il tragitto sosta a Samode dove sorge un Palazzo Reale tra i meglio conservati di tutta l’India. Dopo pranzo proseguimento per Jaipur. La città è stata costruita con concezioni moderne; ha infatti una planimetria reticolare con ampi viali alberati. Numerosi sono i bazar ed i mercati suddivisi a seconda delle varie e molteplici attività artigianali. Per citarne alcune: gioielli, pietre preziose, smalti, stoffe sia stampate che intessute, oggetti intagliati. Arrivo nel tardo pomeriggio e visita del suo famoso bazar.


6º giorno - Jaipur
In mattinata visita del Forte di Amber, che risale al 16º secolo e che conserva al proprio interno numerose sale finemente intarsiate ed è situato sulla sommità di una collina a una decina di chilometri dalla città. La salita al forte avviene a dorso di elefante. Pomeriggio dedicato alla visita della città e dei suoi dintorni: il City Palace, con interessanti collezioni artistiche dell’epoca Moghul, dell’osservatorio astronomico, costruito nel 18º secolo, la facciata del cosiddetto “Palazzo dei venti”.

7° giorno - Jaipur/Abhaneri/Fatehpur Sikri/Agra
Dopo colazione partenza per Agra. Durante il percorso sosta e visita di Fatehpur Sikri, città abbandonata dell’epoca Moghul costruita da Akbar “Il Grande” perchè divenisse la nuova capitale dell'impero e di Abhaneri, piccolo ma affascinante villaggio del Rajasthan orientale, famoso per i suoi monumenti medievali, tra cui un pozzo-palazzo. Arrivo nel tardo pomeriggio ad Agra, sistemazione in albergo e primo contatto con la città del Taj Mahal.

8° giorno - Agra
Giornata dedicata alla visita di Agra, città simbolo dell’Uttar Pradesh adagiata sulle rive del fiume Yamuna. Visita del del Taj Mahal, il mausoleo voluto dall’imperatore Shah Jahan per commemorare la moglie e divenuto il simbolo dell’India intera, e meta da parte di migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo che vi si recano per ammirare la sua maestosità. Il Red Fort, grande costruzione realizzata in arenaria rossa costruito fra il 1565 e il 1574. Nel pomeriggio visita dell’Itmad Ud Daulah, mausoleo dove riposano le ceneri del suocero dell’Imperatore Jehangir e costruito dall’Imperatrice Noorjehan. Rientro in albergo e serata a disposizione.

9º giorno - Agra/Mathura/Delhi
In mattinata partenza per Delhi e sistemazione in albergo. Lungo il percorso sosta a Mathura, una delle città sacre agli hindù, legata al culto di Krishna che la leggenda vuole sia nato in questa città. Fondata già nel VII secolo a.C., Mathura fu un centro di fioritura del buddhismo, un ruolo che la città seppe mantenere per alcuni secoli. I monumenti più antichi della città sono il Sati Burj, in arenaria rossa e il Sri Krishna Janmabhumi, un tempio costruito su quello che è il luogo in cui è nato Krishna. Arrivo nel tardo pomeriggio a Delhi, sistemazione n albergo e serata a disposizione.

10º giorno - Delhi/Italia
Trasferimento in aeroporto e volo di rientro in Italia.

Alberghi previsti:

Alberghi Standard
Delhi – MAPPLE EXPRESS HOTEL
Jaipur – HOTEL LIBRA
Agra – THE FERN HOWARD PLAZA
Abu Dhabi - PEARL ROTANA CAPITAL CENTRE 


Alberghi Superior
Delhi – CROWNE PLAZA MAYUR VIHAR
Jaipur – PREMIER LEMON TREE
Agra – CRYSTAL SAROVAR PREMIERE
Abu Dhabi - PARK ROTANA 


Alberghi Deluxe
Delhi – LE MERIDIEN HOTEL
Jaipur – LE MERIDIEN HOTEL
Agra – ITC MUGHAL PALACE
Abu Dhabi - RADISSON ABU DHABI CORNICHE 


NB: Gli alberghi sono soggetti a riconferma al momento della prenotazione


Viaggio interamente personalizzabile per le tue esigenze. Possibilità di:
- Variare la durata del viaggio
- Cambiare le strutture previste
- Modificare il programma di viaggio

Date e prezzi
Prezzo
dal 01/10/20 al 30/11/20
Quota di partecipazione individuale con 2 persone, in camera doppia - Alberghi Deluxe
€ 1773
dal 01/10/20 al 30/11/20
Quota di partecipazione individuale con 2 persone, in camera doppia - Alberghi Standard
€ 1338
dal 01/10/20 al 30/11/20
Quota di partecipazione individuale con 2 persone, in camera doppia - Alberghi Superior
€ 1476
dal 01/10/20 al 30/11/20
Quota di partecipazione individuale con 4 persone, in camera doppia - Alberghi Deluxe
€ 1673
dal 01/10/20 al 30/11/20
Quota di partecipazione individuale con 4 persone, in camera doppia - Alberghi Standard
€ 1238
dal 01/10/20 al 30/11/20
Quota di partecipazione individuale con 4 persone, in camera doppia - Alberghi Superior
€ 1376
Incluso/Escluso

Attenzione:
I prezzi indicati sono espressi in euro e si intendono per persona in camera doppia, se non diversamente specificato.
I prezzi indicati  s'intendono sempre "a partire da" e si riferiscono alla quotazione dei voli più bassa applicabile nell'ambito del periodo inserito. La quotazione sarà sempre da riconfermare al momento definitivo della prenotazione secondo la disponibilità dei voli, dei servizi a terra e in base all’oscillazione dei cambi del momento. Per avere una quotazione certa e bloccata comunica al tuo promotore di fiducia i nominativi come da passaporto dei partecipanti al viaggio.

La quota comprende:
- Volo di linea andata/ritorno Etihad da Roma, Milano e Venezia
Ad Abu Dhabi:
- 3 notti in hotel 3 stelle in camera doppia
- Trattamento di pernottamento e prima colazione
- Trasferimenti privati aeroporto Abu Dhabi/hotel/aeroporto Abu Dhabi
- Assistenza in loco
In India:
- Tour Il Triangolo d'Oro in auto privata con autista a disposizione
- Trasferimenti, visite ed escursioni come da programma 
- Sistemazione in camere doppie in alberghi della categoria prescelta
- Trattamento di mezza pensione (colazione e cena)
- Assistenza di guide locali in lingua italiana
- Ingressi a templi, monumenti e musei
- Assistenza in loco 24h su 24h del nostro personale in India

La quota non comprende:
- Tasse aeroportuali da confermare al momento della prenotazione 400 euro circa a persona
- Eventuale supplemento volo alta stagione
- Eventuale adeguamento valutario dollaro euro o bloccaprezzo facoltativo di €. 40 a persona
- Tassa di soggiorno a Abu Dhabi Tourism Dirham  da pagare in hotel
- Quota d'iscrizione €. 40 a persona
- Assicurazione medico/bagaglio/annullamento 3% del totale viaggio
- Spese per l’ottenimento del visto indiano 
- Spese di carattere personale, mance e quanto non espressamente menzionato nella quota comprende

Appunti di Viaggio

India del nord

L’India è uno dei paesi più belli e affascinati di tutto il mondo, ogni viaggiatore prima o poi desidera visitarla e date le sue grandi dimensioni si è costretti, per forza di cose, a dover scegliere quale parte esplorarne. Grazie a una società multiculturale che affonda le radici in grandi e gloriosi imperi, la storia di questo paese è molto ricca e complessa e oggi le tracce delle antiche città e dei templi monumentali sono sparse un po’ ovunque. Visitare l’India del nord può essere la soluzione più adatta per chi vi si reca per la prima volta.

Partendo da uno degli aeroporti italiani principali, è possibile raggiungere la capitale del paese, Nuova Delhi. Giunti in città potrete esplorarne le stupende architetture di epoca coloniale e gli antichi templi oppure, partire direttamente verso la prima tappa dell’India del nord. Generalmente è consigliato di trascorrere almeno un giorno a Nuova Delhi poiché, essendo il sede del governo della nazione e uno dei centri urbani più importanti, vi sono molte cose interessanti da vedere.

Il Rajasthan è la più grande provincia di tutta l’India del nord. Jaipur, la capitale, è detta la “città rosa”,  chiamata in questo modo per via del colore spesso predominante dei palazzi e delle residenze private. Nonostante sia stata fondata nei primi anni del settecentoJaipur possiede una struttura organizzativa molto avanzata, che divide tutto il suo territorio in reticolati ben definiti.

L’ospitalità indiana è assolutamente senza eguali in tutto il mondo e i colori forti e vibranti saranno una delle prime cose che noterete arrivando in città. Da vedere è sicuramente il grande bazar della città vecchia, dove si concentra un gran numero di artigiani che vendono i propri prodotti sia ai turisti sia ai residenti. Tappa successiva del viaggio potrebbe essere la città di Agra, tuttavia la distanza tra le due è piuttosto notevole, per questo motivo si compie solitamente una tappa intermedia per visitare Fatehpur Sikri, uno splendido complesso urbano che fu abbandonato alla fine del millecinquecento.

Fatehpur Sikri conobbe un periodo di grande fermento quando Agra era la capitale del paese. Tuttavia a causa dello spostamento del governo e del trasferimento della corte, Fatehpur Sikri non ricevette più il transito di merci pregiate e la sua economia declinò rapidamente, spingendo la popolazione ad abbandonarla. Dopo la visita di Agra dove si trova il famosissimo Taj Mahal, si ritornerà a Nuova Delhi. Questo è solo un esempio di come potrebbe svolgersi la vostra vacanza, per altre informazioni utili il consulente di viaggio sarà a vostra disposizione proponendovi, se lo desidererete, anche percorsi personalizzati.

Abu Dhabi...una meta che fa la differenza!
Con la famosa Corniche di Abu Dhabi, la “città-oasi” di Al Ain e le enormi dune del deserto di Empty Quarter ad Al Gharbia, nella regione occidentale, questo emirato riesce a racchiudere in sé cultura, storia e avventura.
Scoprite il capolavoro architettonico della Gran Moschea Sceicco Zayed, godetevi la pace e la serenità di una passeggiata nell’oasi rinfrescante di Al Ain e rimanete stupefatti di fronte alla storia di un emirato ricco di antiche fortezze e di luoghi da visitare, molti dei quali presenti nella lista ufficiale dei siti patrimonio dell’umanità UNESCO.
Che si tratti o meno del vostro primo viaggio ad Abu Dhabi, che stiate visitando una delle tante isole naturali, imparando l’antica tradizione della falconeria, provando l'adrenalina delle più veloci montagne russe del mondo o rimanendo affascinati dall’austera bellezza della vetta più alta del Jebel Hafeet, scoprirete un luogo intrigante e accattivante, che vi farà desiderare di tornare al più presto!

Informazioni utili

Popolazione
Abu Dhabi è il più grande e popoloso dei sette emirati the compongono gli Emirati Arabi Uniti e copre più dell’80% del suo territorio. Si stima che la sua popolazione, che oggi ammonta a più di 1,6 milioni di persone, raggiungerà i 3 milioni nel 2030. Negli EAU i cittadini nativi costituiscono solo il 20% della popolazione totale, l’altro 80% è rappresentato da emigrati provenienti da Asia, Africa, Australia, Europa e Nord America.

Ora locale
Gli EAU sono 4 ore in avanti rispetto all’UTC (Tempo Coordinato Universale, precedentemente noto come GMT) e il sistema dell’ora legale non è il vigore. Di conseguenza, quando ad Abu Dhabi è mezzogiorno, a New York sono le 3.00 del mattino, a Londra le 8.00, a Johannesburg le 10.00, a Nuova Delhi le 13.30 e a Sydney le 18.00 (non tenendo in considerazione l’ora legale).

Orari di lavoro e vita sociale
In generale, gli uffici governativi, le ambasciate e i consolati lavorano dalle 8 alle 16. Il giorno di riposo islamico è il venerdì e per la maggior parte degli uffici il fine settimana va dal venerdì al sabato. I negozi e le attrazioni per i visitatori, tuttavia, aprono entrambi i giorni, anche se solo a fine giornata o nella prima serata del venerdì.
Durante il mese sacro del Ramadan, solitamente gli orari di apertura dei negozi cambiano, rimanendo chiusi durante il giorno e riaprendo una o due ora prima del tramonto, fino a tarda notte. I locali di ristorazione rimangono di solito chiusi o, in alternativa, offrono un servizio di asporto durante le ore del giorno per poi riaprire per l’Iftar dopo il tramonto.

Clima
Questo è un luogo dove il sole splende tutto l’anno, con il suo basso tasso di piovosità e temperature invernali ideali.
Abu Dhabi ha un clima arido sub-tropicale. Qui è possible godere di un cielo azzurro e soleggiato e di alte temperature per tutto l’anno. Le precipitazioni sono molto rare e si concentrano soprattutto nel periodo invernale (da novembre a marzo), per un ammontare medio di 12 centimetri all’anno quasi ovunque nell’emirato. La pioggia è più frequente nella "città oasi" di Al Ain, la seconda più grande città dell’emirato, per la sua vicinanza ai monti Hajar.
Le temperature possono variare da minime di 13 °C nelle notti invernali, a massime di 42 °C nelle giornate estive. I mesi più freddi, da novembre ad aprile, sono i più indicati per le visite turistiche, con temperature che si aggirano intorno ai 24 °C di giorno e i 13 °C di notte.

Abbigliamento
Un abbigliamento leggero estivo è adatto per gran parte dell’anno, ma qualcosa di un po’ più pesante potrebbe rendersi necessario nei mesi invernali. Assicuratevi di avere con voi una felpa o un maglioncino quando andate in hotel o al cinema, perché l’aria condizionata potrebbe essere molto forte.
Sebbene l’atteggiamento nei confronti dell’abbigliamento sia piuttosto liberale negli Emirati, una buona dose di rispetto per le usanze locali è sempre gradita, specialmente mentre si fa shopping o si è in visita turistica. Abiti succinti o attillati possono essere indossati, ma saranno oggetto di attenzioni, la maggior parte delle volte non gradite.
I centri commerciali, i centri benessere e le strutture dei resort sono solitamente più aperti alle mode; tuttavia, nel caso in cui si visitino uffici governativi, è bene tenere coperte spalle e gambe. Si raccomanda, in particolare, di vestire in maniera discreta soprattutto durante il periodo del Ramadan.
Quanto alla vita notturna, i ristoranti e i club propongono di solito un mix tra stile occidentale, arabo e asiatico. Anche in questo caso, alle donne è consigliato di portare con sé una sciarpa o una giacca per ripararsi dall’aria condizionata.

Cultura e stile di vita
La combinazione tra le influenze internazionali e il forte attaccamento alla tradizione locale ha dato vita a un miscuglio intrigante di vecchio e nuovo.
La cultura di Abu Dhabi è fortemente incentrata sulle tradizioni islamiche dell’Arabia. L’Islam è più di una religione, è un modo di vivere che regola la vita di ogni giorno, dal modo di vestire a quello di mangiare o bere. La cultura e la tradizione degli EAU è indissolubilmente legata alla sua religione ed è un esempio lampante del reale impegno da parte dell’Islam nei confronti della tolleranza e dell’ospitalità.
I visitatori sono liberi di praticare la propria religione e il codice di comportamento relativo all'abbigliamento è alquanto liberale. Le donne possono guidare e andare in giro senza scorta. Tra le virtù più preziose ritroviamo la cortesia e l’ospitalità, infatti i visitatori rimarrano affascinati dalla genuina cordialità della gente del luogo. Nonostante la velocità dello sviluppo economico degli ultimi 30 anni, Abu Dhabi non ha smesso di organizzare e promuovere eventi culturali e sportivi tradizionali come la falconeria, le corse di cammelli e le gare con i dhow.

Abbigliamento locale
I cittadini degli EAU sono soliti indossare in pubblico abiti tradizionali. Per gli uomini, questi sono rappresentati dal kandura, un indumento simile a una lunga tunica bianca, che si indossa insieme a un copricapo a scacchi bianchi o rossi, conosciuto con il nome di “ghutra”. Quest’ultimo viene legato con un laccio (agal) nero.
Per gli eventi più importanti, sceicchi e uomini d’affari di maggior rilievo possono anche indossare sopra il kandura una sottile veste con decori d’oro (bisht).
In pubblico le donne indossano, sopra i vestiti abituali, un abito nero lungo e largo (abaya) e una velo (sheyla).
L’abaya è solitamente fatto di un tessuto molto morbido e velato, con complessi ricami e perline lungo i polsi e l’orlo.
Anche gli sheyla stanno diventando sempre più elaborati, un mezzo per affermare la propria individualità, soprattutto tra i più giovani. I copricapi possono essere diversi: alcune donne indossano un sottile velo nero che copre il viso; altre, solitamente le donne più anziane, indossano un velo di pelle (burka) che copre naso, fronte, zigomi e labbra.

Fotografia
Mentre le normali fotografie a livello turistico sono accettate, è consigliabile chiedere i permesso nel caso si desideri scattare foto a persone, in particolare a donne. È vietato, invece, fotografare edifici governativi, sedi militari, porti e aeroporti. L’uso di macchine fotografiche può anche essere bandito in particolari aree pubbliche riservate a donne e bambini.

Consigliato il Desert Safari
Nel deserto a bordo di un fuoristrada per ammirare l’incantevole spettacolo del tramonto sulle dune di sabbia color oro. Al termine un favoloso barbecue in un villaggio beduino allietato da un tipico spettacolo di danza del ventre. 


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!